WebSeo Slider Image
WebSeo
La storia Maurizio Falcone è un imprenditore salernitano, onorato nel 2009 del titolo di...
WebSeo
2019-03-06 11:07:19
WebSeo logo

Blog


- Owner - Pubblicato il

Storia dell'imprenditore Maurizio Falcone

  • photo
  • photo
  • photo
  • photo
  • photo
  • photo

La storia
Maurizio Falcone è un imprenditore salernitano, onorato nel 2009 del titolo di “salernitano d.o.c.”, impegnato da oltre venti anni nell’organizzazione di grandi eventi volti alla promozione ed allo sviluppo delle risorse del territorio attraverso la diffusione dello spettacolo e la valorizzazione delle tipicità enogastronomiche locali.
Molte le collaborazioni lungo tutto il suo percorso imprenditoriale. Nel campo dello spettacolo diverse le esperienze ha inaugurato a Salerno la prima pizzeria “fai da te”, ovvero “My Pie”. Fondamentale l’istituzione nel 1998 della “Cooperativa Viva Città” pilastro degli eventi  più importanti , da ricordare “Caffèstival” e “Festa della Pizza".
Con la collaborazione di imprenditori campani, concretizza l’idea del gruppo “Ciripizza” e “Pizzia”,  location cult del salernitano, mentre la propria passione per la pizza trova singola espressione con “Reginé”. Rapporto importante quello con il fratello, Cesare Falcone, in arte “Pippo Pelo”, affermato speaker radiofonico di Kiss Kiss Network

Gli eventi con concerti e musica
Come promoter, Maurizio Falcone, anche quando le strutture ricettive erano limitate, può vantarsi di aver portato a Salerno molte star della musica leggera, organizzando e allestendo spettacoli anche nella metropoli partenopea e ad Avellino. Tra gli artisti con cui Maurizio Falcone ha collaborato nelle sue manifestazioni si ricordano: Alan Sorrenti, Alessandra Amoroso, Alex Britti, Andrea Cardillo, Anna Tatangelo, Antonello Venditti, Barbara, Biagio Antonacci, Brusco, Daniela Pedali, Daniele Stefani, Delta V, Dennis Fantina, Divina, DJ Francesco, Dolcenera, Doubl you, Dual Gang, Egoricarica, Fabio Concato, Fabrizio De André, Fabrizio Moro, Fiorella Mannoia, Flaminio Mafia, Francesco Baccini, Francesco De Gregori, Francesco Renga, Francesco Tricarico, Gazosa, Gianni Morandi, Gigi D’Alessio, Gigi Finizio, Gino Paoli, I Dirotta Su Cuba , I Ragazzi Italiani, i Velvet, Irene Nonis, Ivana Spagna, James Senese, Jovanotti, L’aura, La Differenza, Le Vibrazioni, Lello Daniele, Ligabue, Lola Ponce e Giò di Tonno, Lost, Luca Barbarossa, Luca Carboni, Luca Di Risio, Lugli, Malika Ayane, Mango, Marco Carta, Marco Masini, Mariadele, Marion, Massimo Di Cataldo, Max De Angelis, Michele Zarrillo, MP2, Neffa, Negramaro, Nek, Noemi, Ornella Vanoni, P-Quadro, Pago, Paola e Chiara, Paolo Belli, Paolo Conte, Paolo Meneguzzi, Pier Cortese, Stadio, Sugarfree, Syria, Tiromancino, Trib, Valentina Giovagnini, Valeria Rossi, Zero Assoluto, Eugenio Bennato, Pietra Montecorvino, Monica Sarnelli, Studio 3, Otto Ohm, Maria Adele. Di spicco anche nomi internazionali tra cui: Mel C, James Kakande, Cecilia Gayle, Kaleidoscopio, Sal Da Vinci, Renzo Arbore.

Eventi in vaticano
Maurizio Falcone, inoltre, ha l’onore, nonchè il piacere, di vantare una stretta collaborazione con lo Stato Pontificio per l’organizzazione di eventi, all’interno del Vaticano stesso e dei giardini di Castel Gandolfo, durante il gran galà della Gendarmeria Vaticana nelle ville pontificie del castello.

Eventi con la Festa della pizza
Nasce nel 1998 da un idea di Maurizio Falcone che concretizza il suo progetto con la Cooperativa Viva Città. L’intuizione di fondo è quella di dare vita ad una vasta manifestazione che coinvolga pizzerie di tradizione in rappresentanza di tutta la Campania.La Festa della Pizza cresce sempre di più, richiedendo aree sempre più estese: da Piazza Duomo (I edizione), a Piazza Ligea all’area antistante lo Stadio Arechi, per poi approdare nel 2004 al “Pizza Village” più grande del mondo di Pontecagnano. Poi ancora nel salernitano Giffoni e Parco del Mercatello per la 12a edizione. La Kermesse, inoltre, può vantare importantissime presenze in vetrine nazionali ed internazionali quali: Strasburgo nel 1999 su esplicito invito del Presidente della Confederazione Italiana Agricoltori; Sanremo(2000), Rimini; Salonicco nel 2003 in occasione della manifestazione “Festitalia”; Sapri e Gorizia (2003) in rappresentanza della Campania dei Sapori e sempre nel 2003 è presente a Napoli per rappresentare l’Italia con il piatto unico “numero uno” al Congresso Mondiale di Slow Food. Fondamentali le presenze negli anni 2005-06 a Roma dove, oltre proporre la manifestazione presso l’isola Tiberina, Maurizio dona un proprio forno, simbolo e cuore dell’evento, al Papa Benedetto XVI. Presso il cortile della Gendarmeria Vaticana, Maurizio Falcone cura una degustazione di specialità campane. Dal 2013 al 2015 La Festa della Pizza approda in Calabria, a Conflenti, in provincia di Catanzaro, dove ottiene un grandissimo successo. Da ricordare inoltre le innumerevoli presenze “d’onore”: Marisa Laurito, Beppe Bigazzi, Barbara Chiappini, Antonello Venditti, Gianni Morandi, Vincenzo Mollica, Carol Alt, Adriana Volpe, Samantha Degrene...nonchè le presenze di noti politici quali Prodi, Berlusconi, Fini, Pecoraro Scanio, Alemanno, Di Pietro, Rutelli e Sgarbi. Nel 2011, viene riconosciuta come “Patrimonio d’Italia” per la tradizione consegnato dal Ministro del Turismo On. Michela Vittoria Brambilla a Roma presso lo Spazio Roma Eventi.

La Manifestazione è stata premiata per essersi distinta per la capacità di mantenere vivo il folclore del proprio territorio pur rinnovando le rappresentazioni territoriali adeguandole al mutamento dei tempi e trasformandole in attrattori turistici in grado di registrare una più ampia e crescente partecipazione.

Postato in: Generale

ARTICOLI CORRELATI